Decalogo

Prima Affermazione

PER FAR FRONTE ALLA CRESCENTE DOMANDA DI CIBO IN UN MONDO SEMPRE PIU’ POPOLOSO, C’E’ BISOGNO DI COLTIVAZIONI INTENSIVE AGRO INDUSTRIALI, BIOTECNOLOGIE, FERTILIZZANTI E ANTIPARASSITARI CHIMICI.

Seconda Affermazione

L’ENERGIA SOLARE E’ MARGINALE E NON FA MASSA CRITICA PER I BISOGNI DELLA GRANDE INDUSTRIA E DELLE GRANDI CITTA’ E LE ESIGENZE DI UNA ECONOMIA MODERNA.

Terza Affermazione

LE FONTI RINNOVABILI DEVASTANO IL TERRITORIO, CONSUMANO SUOLO FERTILE, COMPROMETTONO LE COLTIVAZIONI AGRICOLE E INCORAGGIANO SPECULAZIONE FINANZIARIA E ATTIVITÀ CRIMINALI.

Quarta Affermazione

LE RINNOVABILI SONO INSUFFICIENTI A COPRIRE I BISOGNI ENERGETICI DEL TERRITORIO. SE DOVESSIMO FAR FRONTE ALLA DOMANDA ELETTRICA DEGLI STATI UNITI CON IL SOLO FOTOVOLTAICO DOVREMMO RICOPRIRE INTERAMENTE DI PANNELLI L’OHIO.

Quinta Affermazione

IL SOLE IL VENTO E TUTTE LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI, SONO INAFFIDABILI PERCHÈ DISCONTINUE. VANNO BENE SOLO PER APPLICAZIONI PICCOLE E DI NICCHIA MA NON SONO PROGRAMMABILI PER APPLICAZIONI SU LARGA SCALA.

Sesta Affermazione

I MEZZI DI TRASPORTO A IDROGENO E ELETTRICI NON SONO MATURI PER IL MERCATO E NON LO SARANNO PER I PROSSIMI 50 ANNI. CONVIENE INVESTIRE
SUI CARBURANTI FOSSILI ABBASSANDONE L’IMPATTO SU AMBIENTE E CLIMA.

Settima Affermazione

PER CREARE ECONOMIE DI SCALE BISOGNA FARE GRANDI IMPIANTI – COME DESERTEC- OCCUPANDO 200 KMQ NEL DESERTO DEL SAHARA, CON UN MEGA ELETTRODOTTO MARINO DI COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA EUROPEA, IL TUTTO FINANZIATO DALLA BANCA MONDIALE.

Ottava Affermazione

LE RINNOVABILI METTONO IN CRISI LE RETI ESISTENTI PERCHE’ LE SOVRACCARICANO, QUINDI RAPPRESENTANO UN PERICOLO PER LA STABILITA’ DELLA FORNITURA DELL’ ELETTRICITA’.

Nona Affermazione

PER EVITARE EMERGENZE RIFIUTI TIPO NAPOLI, C’E’ BISOGNO DI INCENERITORI E DISCARICHE, AVVERSATI DA AMBIENTALISTI IRRESPONSABILI E CITTADINI EGOISTI IN
PREDA ALLA SINDROME DI N.I.M.B.Y.

Decima Affermazione

I SETTORI DELL’ENERGIA E DEL CIBO, PER FAR FRONTE ALLE CRESCENTI NECESSITA’ ECONOMICHE HANNO BISOGNO DI TROVARE CAPITALI SUI MERCATI FINANZIARI, CHE SONO EFFICIENTI NEL DISTRIBUIRE LE RISORSE NELL’ECONOMIA REALE.

Vai alla barra degli strumenti